The Craven Cottage ... Le emozioni della Premier League

Premier League al Craven Cottage

 

Londra è sicuramente una città di calcio con i suoi 13 club professionistici tra i quali spiccano Arsenal e Chelsea. Pensare di trovare biglietti per vedere una partita di queste due squadre è, però, quasi impossibile per costi e disponibilità. Allora che fare per gustarsi le emozioni del calcio inglese? Scendere di livello! A differenza di quanto succede in Italia, gli stadi dei club inferiori sono ben tenuti, pieni e, forse, più genuini di quelli dei top team!

 

Noi, nel 2013, abbiamo scelto il Fulham, squadra all'epoca di medio/basso livello in Premier League, il cui stadio è sicuramente uno dei più particolari della città. Il Craven Cottage è, infatti, situato sulla riva del Tamigi, è la casa del Fulham dal 1896 e conserva ancora la struttura architettonica dei primi anni del 1900.

 

Come arrivare al Craven Cottage


Il Craven Cottage è facilmente raggiungibile con la metropolitana. Basta scendere alla fermata di Putney Bridge sulla District Line. Una volta abbandonata la fermata dovrete attraversare Bishop's Park, passeggiando lungo il Tamigi. All'interno del parco si trova Fulham Palace ( Link ), palazzo medievale residenza del Vescovo di Londra dall'undicesimo secolo fino al 1975. Altro dato storico, i terreni del Bishop's Park ed intorno al Craven Cottage erano il territorio di caccia di Anna Bolena... 

Arrivati in Stevenage Road, una schiera di villette di epoca vittoriana vi accolgono e poco dopo ecco il colore rosso dei mattoni del Craven Cottage e i tornelli piccolissimi e strettissimi che testimoniano gli anni di questo stadio.

Al Craven Cottage


L'atmosfera che respiriamo è bellissima, c'è il pullman del Wigan ( squadra ospite ) circondato da tifosi che chiedono autografi e noi facciamo un giretto per lo store pieno di gente. La statua di Johnny Haynes svetta nella piazzetta di fronte al Cottage su gruppi di tifosi intenti a chiacchierare e prevedere l'andamento del match. Superati i minuscoli tornelli, ci dirigiamo verso la Riverside Stand dove, oltre ai nostri posti, troviamo anche un paio di chioschi dove mangiare qualcosa con una bella vista sul Tamigi.

 

Siamo fortunati, i nostri biglietti sono in terza fila e praticamente siamo in campo, ci godiamo una partita non indimenticabile (Fulham-Wigan) dal punto di vista tecnico ma splendida in termini di agonismo, lealtà sportiva e atmosfera...quello che ci aspettiamo da un maschio match inglese. Poiché lo stadio è particolarmente datato il suo interno è ancora più suggestivo degli altri stadi inglesi, se non fosse per gli schermi LED, si potrebbe tranquillamente pensare di essere tornati all'inizio del ventesimo secolo. Non a caso la Haynes Stand di fronte a noi è la più antica tribuna del calcio professionistico inglese.

Un PopPacker con la mascotte del Fulham

 

Finito il match, ci dirigiamo verso la metropolitana e io ripenso allo splendido regalo che mi ha fatto la Fede, che, a sua insaputa :) , mi ha portato in uno degli stadi più antichi d'Inghilterra a respirare quell'atmosfera di sport e calcio d'altri tempi che tanto cercavo. Non posso far altro che consigliare a tutti gli amanti del genere di prenotare un match al Craven Cottage indipendentemente dall'avversario e dalla categoria... per respirare la storia del Football.


Post Collegati




E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. 

E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Copyright © 2010 - 2017 Poppackers Travel Blog by Federica Sala & Marco Muzii. All rights reserved