#2SettimaneIn ... FLORIDA

#2SettimaneIn...Florida

Dopo l'Islanda ecco un'altra meta per la nostra rubrica #2SettimaneIn... : la Florida. Il Sunshine State è da tempo nella nostra mente, Miami, Orlando, World Disney World, le Keys ... e non solo nella nostra visto che lo scorso anno abbiamo dato vita ad un veloce itinerario per dei nostri parenti al fine di visitare la Florida in meno di due sole settimane. 

 

Noi in Florida non ci siamo stati, quindi questo è un itinerario basato sulla lettura di guide turistiche e siti internet.

 


Quando andare


Se potete scegliete il periodo invernale-primaverile per organizzare il vostro viaggio in Florida. E' questo infatti il momento migliore con temperature miti, che nella zona di Miami e delle Keys si aggirano intorno ai 26°, e soprattutto livelli di umidità più che accettabili soprattutto se paragonati a quelli del periodo estivo. Tenete presente che la stagione degli uragani va da Giugno a Novembre. Qualora possiate partire solamente in Agosto ... non vi fate problemi e partite per questo viaggio!

 

Ma il bagno si può fare tutto l'anno? Assolutamente sì, in Inverno la temperatura dell'acqua a Miami rimane stabile intorno ai 24°, mentre in Estate sale fino ai 30° ... quindi non ci sono problemi, in qualunque momento vogliate andare in Florida ... portatevi dietro il costume da bagno!


Itinerario


 

Giorno   1: Milano/Roma - Miami

Giorno   2: Miami

Giorno   3: Miami

Giorno   4: Miami

Giorno   5: Miami - Daytona Beach

Giorno   6: Daytona Beach - Orlando

Giorno   7: Orlando

Giorno   8: Orlando

Giorno   9: Orlando - Naples

Giorno 10: Naples- Key Largo

Giorno 11: Key Largo - Key West

Giorno 12: Key West

Giorno 13: Key West - Miami

Giorno 14: Miami - Milano/Roma


Miami


"Miami è sempre una grande idea!"

 

Miami non è una città, è una vera e propria icona! Sole, mare, moda, jet-set  ... the american style!

 

Miami si divide in diversi quartieri, il più famoso dei quali è sicuramente South Beach, considerato come la Riviera Americana e il paradiso dell'Art Deco. Oltre a spiagge infinite di sabbia bianca e palazzi colorati ed esuberanti qui si possono trovare negozi e boutique di fama mondiale, ristoranti di ogni tipo ( dal gourmet al take away ) e una vita notturna di livello internazionale. Durante il giorno si può decidere se rilassarsi sull'oceano o se visitare musei e siti storici oppure passeggiare semplicemente lungo Lincoln Road. Infine, immancabile, un giro su Ocean Drive una delle vie più conosciute al mondo.

Downtown Miami è, invece, il cuore delle attività commerciali e culturali e negli ultimi anni la zona sta diventando sempre più nota al turismo. La Metromover ( monorotaia sopraelevata e gratuita ) sembra un ottimo mezzo per muoversi tra musei e grattacieli, mentre per un po' di shopping ed uno snack il Bayside Marketplace sembra essere la meta ideale.

 

Nato nel 1800, Coconut Grove è un'altra meta interessante, un villaggio costiero all'interno della megalopoli Miami. Il centro è pedonale e pieno di café, boutique e gallerie. Altri quartieri interessanti sono: Coral Gables Bal Harbour.

 

Dove dormire?

Noi sceglieremmo di stare in zona South Beach / Miami Beach in modo tale da poter uscire la sera senza dover prendere mezzi/taxi avendo il meglio della nightlife a disposizione. Inoltre un quartiere come Downtown Miami molto legato alle attività commerciali durante la sera di solito non presenta grandi motivi di interesse.

L'unico problema? South Beach è sicuramente la zona più cara di Miami ... gli hotel non sono certamente economici, per cui perché non provare anche con Airbnb, dove di solito si riescono a trovare appartamenti carini senza spendere cifre eccessive.

Esperienza da veri americani ( e da amanti di sport )

 

Sarà perché Marco è amante degli sport americani, sarà perché andare a vedere un match di basket, football o baseball è un modo per vivere un po' lo stile americano ... in ogni caso l'esperienza è consigliatissima.

 

I Miami Heat sono la squadra di basket, giocano all'Amercan Airlines Arena ( Link ) da fine Ottobre ad Aprile con diverse partite durante la settimana. Per info su biglietti ... clicca qui

 

Miami Dolphins sono la squadra di football, giocano all'Hard Rock Stadium Link ) solamente nei weekend tra Agosto e Gennaio. Per info su biglietti ... clicca qui

 

Miami Marlins sono la squadra di baseball, giocano al Marlins Park ( Link ) da Aprile a Settembre con diverse partite durante la settimana. Per info su biglietti ... clicca qui

 


Miami - Daytona Beach


Tappa: 466 chilometri di strada percorribili in in circa 5 ore, al netto delle eventuali soste. 

 

Da Vedere: Kennedy Space Center, Daytona Beach

Dopo i bagordi, lo shopping e le camminate di Miami si prende la macchina in direzione Nord per cominciare un viaggio davvero spaziale... A 340 chilometri da Miami è situato il Kennedy Space Center di Cape Canaveral ( Link ) dove si possono scoprire tutti segreti della corsa dell'uomo verso lo spazio. Il biglietto di ingresso costa $ 50 e consente di effettuare diverse tipologie di attività, permettendo quindi di modulare la visita in base a tempo ed interessi.

 

Lasciate le stelle è tempo di dirigersi verso la "spiaggia più famosa del mondo": Daytona Beach, a circa 110 chilometri dallo Space Center. Qui un po' di relax in spiaggia e una passeggiata lungo il boardwalk sembrano l'ideale per chiudere la giornata.

Per maggiori info: www.daytonabeach.com



Daytona Beach - Orlando


Tappa: 91 chilometri di strada percorribili in in circa 1 ora, al netto delle eventuali soste. 

 

Da Vedere: Daytona International Speedway, Daytona Beach

Vista la poca distanza tra Daytona e Orlando si può trascorrere la mattinata tranquillamente rilassandosi sulla spiaggia o, per gli amanti di sport e motori, visitando il Daytona International Speedway ( Link ). Se infatti Daytona è famosa in tutto il mondo è grazie soprattutto a questo circuito. Ci sono 3 differenti tipologie di tour che vanno da una visita di mezzora ( $ 18 ) ad una di tre ore e mezza ( $ 52 ).

 

Lascia la spiaggia e i motori di Daytona è tempo di recarsi ad Orlando, la città dei divertimenti per eccellenza dove tornare bambini in uno degli innumerevoli parchi a tema. 


Orlando


Da Orlando non aspettatevi attrazioni culturali o artistiche di grande caratura ... questa è la città dei parchi a tema! Non crediamo ne esista un'altra al mondo uguale! DisneyWorld, Universal Studios, SeaWorld, Legoland ... Scegliere non sarà facile, dipende un po' dai vostri gusti ... i nostri propendono per il mondo incantato di Disney che in Florida è proprietaria di una vera e propria contea dove ha creato il magico WaltDisneyWorld fatto di 4 parchi a tema, alberghi, parchi acquatici, un sistema di trasporto "pubblico" ... Il tutto chiaramente a cifre non certo economiche.

 

Di seguito elenchiamo un po' di siti utili per decidere dove passare le proprie giornate:

Universal Studios: www.universalorlando.com

 

WaltDisneyWorld: www.disneyworld.disney.go.com

 

SeaWorld: www.seaworldparks.com/en/seaworld-orlando/


Orlando - Naples


Tappa: 476 chilometri di strada percorribili in in circa 6 ore, al netto delle eventuali soste. 

 

Da Vedere: Siesta Beach, Sanibel Island, Naples, Tamiami Trail

Ecco il tappone della vacanza, 480 chilometri di Sunshine State tra sole e mare! Il primo tratto ( 223 chilometri - 2h30 ) conduce da Orlando a Siesta Beach definita su internet come miglior spiaggia di tutti gli USA grazia alla sua sabbia bianca ed al mare color turchese. 

 

Dopo esservi rilassati un po', la seconda meta ( 170 chilometri - 2h ) di giornata è Sanibel Island, l'isola delle conchiglie, ricca di spiagge e considerata una delle attrazioni principali in Florida.

 

L'ultimo tratto ( 85 chilometri -  1h ) porta a Naples, città che sembra molto carina, benestante e ordinata. Come a New York, la 5th Avenue è il cuore della città, dove non mancano belle spiagge di sabbia bianca e un pontile che cammina nell'Oceano.


Naples - Key Largo


Tappa: 242 chilometri di strada percorribili in in circa 3 ore e mezza, al netto delle eventuali soste. 

 

Da Vedere: Everglades National Park, Naples

 

Risveglio tranquillo a Naples e poi via verso l'imbocco delle Keys. Il tragitto da Naples a Key Largo non è lungo e percorrendo la US 41 - Tamiami Trail attraverserete il Everglades National Park ( Link ). Qualora decidiate di visitare il parco, l'ingresso sarà lo Shark Valley Visitor Center.  Le Everglades sono una zona paludosa ricca di flora e fauna particolare, note sopratutto per la grande presenza di alligatori. Il periodo migliore per visitare il parco è proprio quello invernale viste le scarse piogge e la poca umidità. L'entrata con la vettura costa $ 20.

 

Dopo le Everglades si fa rotta verso le Florida Keys, la prima delle quali è Key Largo dove non mancano spiagge e attrazioni marittime ( snorkeling, bagni con delfini ... ). Su internet ha buone recensioni il John Pennekamp Coral Reef State Park ( Link ). 


Key Largo - Key West


Tappa: 157 chilometri di strada percorribili in in circa 2 ore e mezzo, al netto delle eventuali soste. 

 

Da Vedere: Florida Key Scenic Highway, Bahia Honda State Park, Marathona.

E' tempo di percorrere la US 1 - Florida Key Scenic Highway che da Key Largo porta a Key West correndo sull'oceano passando per Islamorada, Marathon e Big Pine Key. I limiti di velocità sono molto bassi, ma non è certo un problema visto che questa strada ha recensioni incredibili ... si guida letteralmente sull'Oceano colore smeraldo con la possibilità di vedere delfini nuotare e scenari sempre nuovi e diversi con il passare del giorno.

 

Lungo il viaggio ci si può fermare al Bahia Honda State Park ( Link ) per rilassarsi in spiagge bagnate da acque cristalline, oppure a Marathon dove sono presenti un Turtle Hospital ( Link ) e un centro di ricerca sui delfini dove sarà possibile nuotare con questi splendidi mammiferi ( Link ).

 

Alla fine ecco Key West, l'isola più sud degli Stati Uniti a sole 90 miglia da Cuba.


Key West


Key West piace praticamente a tutti quelli che la visitano poiché oltre al mare ed alle spiagge offre diverse attrazioni. Essendo circondata dall'acqua limpidissima dei Caraibi, Key West è il posto ideale per gli sport acquatici e per il relax. Le migliori spiagge pubbliche sembrano essere South Beach al Southernmost Point ( al termine di Duval Street dalla parte opposta di Mallory Square ), la spiaggia a Fort Zachary TaylorHiggs Beach, larga e sabbiosa al termine di Raynolds Street, Rest Beach al termine di White Street, attrezzata con un molo per i pescatori, e infine Smathers Beach.

 

Sulla terra ferma Key West freme di vita, specialmente la sera. L'inizio di una serata ideale è a Mallory Square per il tramonto dove si radunano musicisti e venditori, mentre la gente affolla la piazza per applaudire il tramonto. Dopodiché comincia una lunga notte di divertimenti nelle zone vicine a Mallory Square e Duval Street, ricche di locali informali che riflettono lo stile di vita dell'isola.

Allora come vi sembra questo itinerario? Fattibile, migliorabile? Se siete già stati in Florida dateci qualche suggerimento... se avete preso spunto dall'itinerario lasciate un feedback ... 


Post Collegati




E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. 

E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Copyright © 2010 - 2017 Poppackers Travel Blog by Federica Sala & Marco Muzii. All rights reserved