Lisbona - Amore a prima vista!



Lisbona - Torre de Belem al tramonto

Siamo rientrati da poco più di 24 ore dopo una tre giorni davvero piena in quel di Lisbona ed eccoci pronti a condividere le nostre impressioni a caldo e le emozioni che questa città ti sa regalare.


Una città mai banale


Che Lisbona sia una città non banale lo capisci ancora prima di andarci, fin dalla preparazione del viaggio quando vedi e senti le reazioni sempre nette di chi la ha già visitata: i più se ne sono innamorati, ma ad alcuni proprio non è piaciuta.

Noi possiamo dirvi che non solo ci è piaciuta... ce ne siamo innamorati! Questo amore è stato decisamente a prima vista, sbocciato mentre eravamo ancora in volo quando in fase di atterraggio l'estuario del Tago, i colori dei vari quartieri ed i principali monumenti sono splendidamente visibili con l'Oceano Atlantico a fare da sfondo.

 

Un amore proseguito e cresciuto con il passare del tempo ad ogni vicolo del Bairro Alto, di Alfama Santa Caterina dove il fascino rétro e decadente della città si esprime ai suoi massimi livelli, con case dai mille colori affacciate su stradine ripidissime percorse da tram di inizio secolo, panni stessi sui balconi che sventolano come bandiere e locali e negozi minuscoli dove respirare la tradizione popolare tra note di fado e sapori di pastéis de nata


SCOPRI IL CUORE DI LISBONA ...

 

SCOPRI L'ALFAMA!

 


Che dire poi degli splendidi monumenti di questa città? Davvero belli, fotogenici, interessanti ... staresti ore all'interno del Convento do Carmo, una grandiosa chiesa quattrocentesca rimasta sventrata dal terremoto del 1755 ed oggi diventata un museo archeologico dove la sede stessa del museo ruba la scena a quanto esposto al suo interno. Stupendo ed imponente il Mosteiro dos Jerónimos, esempio perfetto dello stile manuelino e dell'importanza che le scoperte dei grandi esploratori hanno avuto per questo paese e questa città a cavallo del Cinquecento.

Incantevole la Torre de Belém che si specchia nelle acque del Tago baciata dai raggi del tramonto ... potresti stare lì ore nel parco antistante a rilassarti con una bottiglia di birra godendo di quella visione. E potremmo andare avanti con la Sé ( cattedrale ), il Castelo di São Jorge, la Basilica di Estrela, il Parlamento .... 

Come si fa poi a non innamorarsi del miradouros da cui godere di una vista completa su tutta la città e dove rilassarsi con la musica degli artisti di strada seduti ad un tavolino dei piccoli chioschi che offrono bibite rinfrescante; e poi Rossio e le sue splendide fontane, la ginjinha, gli azulejos, il cibo semplice ma buono, i ponti, le tante e rilassanti aree verdi, le nuove e vitali docas ( zone portuali riconvertite )... semplicemente spettacolo!

 

Certo a Lisbona non troverete mai l'ordine, la pulizia, la perfezione ma il suo fascino sta proprio nella sua imperfezione ed anche lo spacciatore di hashish che in pieno giorno ed in pieno centro verrà ad offrirvi una bustina rientrerà nel folklore di una città che si fa amare non tanto per come ha saputo esaltare i suoi punti di forza, ma per come ha saputo rendere incantevole la sua normalità e le sue debolezze.

 

 

Speriamo di avervi fatto percepire almeno in parte quanto Lisbona ci sia piaciuta, sappiamo per che questo post non vi sarà molto utile nell'organizzazione di un vostro viaggio... per cui nei prossimi giorni provvederemo a darvi informazioni più utili e meno sentimentali! 

Se invece a Lisbona ci siete già stati... diteci come la pensate? Condividete le nostre sensazioni ed emozioni?


Booking.com


fede & marco

Poppackers in front of the ininity

" EVERY LONG JOURNEY BEGINS WITH A SINGLE STEP "



facebook


instagram


VIAGGIA CON NOI