Chiado: l'eleganza di Lisbona

alla scoperta di uno dei quartieri più eleganti di lisbona



Lisbona - Rua da Bica de Duarte Belo

Dopo i nostri consigli per l'organizzazione di un bel weekend a Lisbona ecco il momento di raccontarvi meglio i vari quartieri di questa bellissima città cercando di far emergere tutto il loro carattere speciale che conferisce alla capitale lusitana un qualcosa di magico.

 

Partiamo dalla Collina di Ponente che ospita il quartiere del Chiado, uno dei più eleganti di Lisbona con vie per lo shopping, bei cafè ed spettacolari scorci sul Tago. Sebbene distrutta per gran parte da un incendio nel 1988, quest'area della città mantiene comunque un'atmosfera vivace che ricorda i tempi in cui il Chiado ospitava gli intellettuali portoghesi a cavallo tra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX secolo. Tra questi intellettuali spicca il nome di Fernando Pessoa che nel 1988 nacque proprio nel Chiado, precisamente in Largo de São Carlos.


Convento do Carmo


Il quartiere Chiado è probabilmente quello più nobile di Lisbona, una nobiltà materiale con vie adatte allo shopping moderno e vintage, numerosi café e ristoranti, ed una nobiltà culturale che va dal nome stesso, in origine soprannome del poeta Antonio Ribeiro vissuto qui nel XVI secolo, fino al fatto di aver dato i natali ad uno principali poeti e scrittori portoghesi Fernando Pessoa e di ospitare una delle più belle rovine gotico-romaniche esistenti: il Convento do Carmo.

 

Proprio dal Convento do Carmo ( Link ) cominciamo il nostro giro. Situato nel suggestivo Largo do Carmo, non lontano dal cuore del Chiado, il Convento è stato una delle chiese principali di Lisbona fino al 1755 quando il forte terremoto che colpì la città fece crollare le navate lasciando intatto solamente lo scheletro della costruzione. Questo "scheletro" è oggi uno dei musei archeologici più suggestivi mai visti, una chiesa a cielo aperto imponente e bellissima che ospita reperti di differenti epoche relativi alla storia della città.

Un vero paradiso per gli amanti delle fotografie, davvero suggestivo, con i raggi del sole che filtrano fra  le bifore e gli archi creando bellissimi effetti di luci ed ombre. Siamo sicuri ve ne innamorerete. 

 

Info Utili sul Convento do Carmo:

  • Orari: 10-18 ( Maggio - Settembre ); 10 - 17 ( Ottobre - Aprile ). Chiuso la Domenica.
  • Biglietti: € 3,50 per adulto. Per i bambini è gratis. I possessori di Lisboa Card hanno uno sconto mostrando la tessera.
  • Per ammirare al meglio l'imponenza della struttura originale, oltre ai plastici presenti all'interno del museo, scendete a Rossio dove le rovine sono ottimamente visibili nella loro importanza.


Rua do Carmo, Rua Garrett e la bella vita


Dal Convento do Carmo potete utilizzare l'Elevador de Santa Justa con la sua struttura in ferro di fine XIX secolo per scendere agilmente in Rua do Carmo e passeggiare lungo questa via dello shopping che collega la Baixa con il Chiado. Svoltate poi a destra in Rua Garrett per immergervi nella Lisbona dei tempi di Pessoa, fatta di cafè e storiche librerie ( Livraria Bertrand, Rua Garrett 73, aperta dal 1732 ). In realtà questa zona è stata in gran parte ricostruita a seguito di un incendio che nel 1988 devastò il Chiado. 

La ristrutturazione ha però dato vita ad una via molto colorata e viva dove è ancora possibile sedersi per bere qualcosa al Cafè A Brasileira, sempre pieno, in compagnia della statua di Pessoa, usuale frequentatore come molti letterati del tempo. 

Se amate Pessoa o il buon cibo, svoltate in Rua Serpa Pinto ( traversa di Rua Garrett ) per raggiungere Largo de São Carlos teatro delle gesta infantili dello scrittore portoghese sul quale si affacciano sia il Teatro Nacional de São Carlos sia il primo ristorante della città ad essere insignito delle 2 stelle michelin: O Belcanto ( Link ). Se avete un po' di risparmi da parte, lo chef José Avvillez sarà lieto di farvi provare le sue prelibatezze che rivisitano la i piatti tipici della cucina portoghese.

 

Proseguendo, invece, lungo Rua Garrett, poco dopo A Barsileira, si raggiunge il vero e proprio cuore del Chiado con le belle piazze di Largo do Chiado e Praça Luís de Camões da dove addentrarci nel quartiere di Santa Caterina.



Santa Caterina e gli scorci più belli di Lisbona


Il quartiere di Santa Caterina si estende da Praça Luís de Camões lungo Rua Loreto Calçada do Combro, due vie ricche di piccoli negozi di souvenir, pasticceria e antiquariato. Alla vostra sinistra, ad ogni incrocio, il fiume Tago farà capolino tra i tetti colorati delle case arrampicate lungo i ripidi vicoli. Ogni angolo merita una foto ma se volete stare sul classico arrivate in Rua da Bica de Duarte Belo, dove l'Elevador da Bica è il perfetto soggetto da riprendere intento a scalare il ripidissimo vicolo. Percorrete in discesa questa stradina, molto animata la sera vista la presenza di numerosi locali, e godetevi i palazzi colorati e decorati con azulejos.

Girate a destra in una delle traverse di Rua da Bica e riportatevi su Rua Saldanha, da qui in pochi metri arriverete ad uno dei famosi miradouros di Lisbona, i punti panoramici che dominano la città e che fungono da luogo di ritrovo e di relax per cittadini e turisti. Il Miradouro de Santa Caterina offre una bellissima vista sulla parte occidentale di Lisbona con il Tago che si butta nell'Oceano Atlantico dopo aver superato il Ponte 25 de Abril. Sedetevi ad uno dei tavolini del chiosco del miradouro per godervi il panorama in tutta calma prima di ripartire alla scoperta del Bairro Alto di cui parleremo prossimamente!


Itinerario


Lisbona  - Itinerario Chiado

Nell'immagine potete vedere l'itinerario all'interno del quartiere del Chiado che vi abbiamo raccontato che può essere effettuato in una mattinata, dedicando circa un'ora al Convento do Carmo. 

 

Speriamo che questo post possa essere stato utile... se avete ulteriori informazioni da chiedere o volete aggiungere qualcosa! Scrivete...


fede & marco

Poppackers in front of the ininity

" EVERY LONG JOURNEY BEGINS WITH A SINGLE STEP "



facebook


instagram


lisbona


VIAGGIA CON NOI




E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. 

E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Copyright © 2010 - 2017 Poppackers Travel Blog by Federica Sala & Marco Muzii. All rights reserved