Penisola del Musandam: un giorno in Oman

UN GIORNO NELLA PENISOLA DEL MUSANDAM, SPLENDIDA GITA IN OMAN DA DUBAI

poppackers-banner

Se ti piace il nostro blog... 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Oman - Fiordi di Khasab

Se vi trovate a Dubai per lavoro o in vacanza trovate almeno un giorno per una bellissima gita nella vicina Penisola del Musandam, dove i monti Hajar si gettano nello stretto di Hormuz creando panorami magnifici tanto da ricordare i fiordi norvegesi.

Separato dal resto dell'Oman questo lembo di terra spettacolare, che pare essere un'area totalmente inospitale, è invece abitato da millenni e solo di recente sta diventando vera e propria meta turistica, cosa che vi consentirà di ammirare le bellezze della natura e delle tradizioni beduine nella loro autenticità.

penisola del musandam - info pratiche

La Penisola del Musandam è un'exclave omanita negli Emirati Arabi Uniti e costituisce uno degli undici governatorati dell'Oman, la cui capitale è Khasab, situata praticamente sulla punta settentrionale della penisola e centro principale da dove partono le escursioni in barca alla scoperta dei fiordi. Su internet si trovano numerose agenzie locali che organizzano la tipica gita in Dhow ( imbarcazione omanita ), noi ci siamo rivolti alla Dolphin Khasab Tours ( Link ) con la quale abbiamo fatto la crociera pomeridiana ( partenza da Khasab alle 13 e rientro per le 16.30 ) pagando in totale AED 300 ( € 80 ).

 

E' possibile arrivare e muoversi nella Penisola del Musandam in macchina ? Assolutamente sì. Se alloggiate a Dubai o negli Emirati Arabi dovrete comunicare le vostra intenzione al momento del noleggio dell'auto dove vi verrà fatto pagare un sovrapprezzo ( AED 100 ) a fini assicurativi e vi verranno consegnati i documenti necessari per il passaggio della dogana. Khasab dista da Dubai 196 chilometri, circa 3 ore di auto a cui dovrete aggiungere la sosta per il controllo passaporti presso Al Darah/Tibat dove si lasciano gli Emirati per entrare in Oman. Noi siamo stati fortunati ed in 15 minuti avevamo fatto tutto, compreso il pagamento di AED 64,26 per l'uscita dagli Emirati Arabi e di altri AED 100 per l'ingresso in Oman.

 

Ricapitolando, quindi, per chi volesse compiete questa gita nella Penisola del Musandam utilizzando la macchina da Dubai:

  • Noleggio Auto: Dichiarare la propria intenzione al momento del noleggio per ottenere i documenti necessari per l'ingresso in Oman.
  • Distanza: 196 chilometri
  • Tempo di Percorrenza: 3 ore di strada più, mediamente, mezzora di sosta alla dogana.
  • Costi Burocratici: AED 100 di sovrapprezzo sul noleggio auto, AED 64,26 per l'uscita dagli UAE, AED 100 per l'ingresso in Oman.
  • Costo Crociera ( Mezza Giornata ): AED 300.

Lo spettacolo dei Fiordi dell'Oman

Una volta entrati in Oman vi ritroverete immediatamente sulla strada che vi porterà a Khasab regalandovi 50 chilometri di spettacoli tra insenature, porticcioli, moschee, forti e spiagge. Nonostante la forte foschia ci impedisca di godere a pieno dei panorami, riusciamo a percepire la bellezza del paesaggio e ci rammarichiamo un po' di vivere questa versione "parziale" di questo posto davvero incantevole. 

 

Lungo questa strada potrete fermarvi per un bel bagno in una delle spiagge sabbiose che si affacciano sullo Stretto di Hormuz, oppure per gite culturali al Bukha Fort o a Tawi per visitare le incisioni rupestri, ma gli spunti più belli probabilmente li avrete dalle scene di vita quotidiana: una battuta di pesca in dhow, un porticciolo di barche in legno, una partita di calcio sulla spiaggia ... che si svolgono in uno scenario pressoché unico fatto di montagne aride e rocciose che si gettano a picco nel mare.

Il punto di arrivo di questa strada panoramica è Khasab, un grande villaggio più che una città, dove i luoghi più animati sono ovviamente il souq ed il porto. L'unica vera attrazione in città è il Khasab Fort che domina la baia antistante e offre interessanti spunti fotografici nonostante il supermarket di recente costruzione limiti purtroppo la visuale. Se volete rimanere più giorni nella Penisola del Musandam, Khasab rappresenta probabilmente l'unico luogo in cui poter alloggiare.

La vera magia, però, la offre la natura selvaggia, arida, dura di questi luoghi dove il mare cristallino ed all'apparenza placido si è scavato nei secoli una via tra i Monti Hajar costruendo vere e proprie opere d'arte.

La crociera in Dhow è un must, non si può non fare ... l'imbarcazione già di suo è davvero bella, in legno addobbata con tappeti e cuscini dove gli ospiti si possono sdraiare per godere della navigazione. 

Dal mare la vista della costa frastagliata è stupenda ed entrando nell'insenatura del Khor ash Sham è sorprendente vedere piccolissimi villaggi in lontananza arrampicarsi sui ripidi pendii.

 

Essendo una crociera solo pomeridiana, il nostro obiettivo è raggiungere Telegraph Island, una piccolissima isola all'interno del fiordo dove fare snorkeling. L'isola è anche famosa poiché ospitava un'antica stazione inglese del telegrafo, utilizzata per migliorare le comunicazione tra Londra e Karachi, di cui oggi rimane solo qualche rudere.

 

Durante la navigazione avvistiamo per la prima nostra dei bellissimi delfini! Un'emozione unica ... ci avevamo provato in Namibia, ma era andata male... sapevamo che le acque dello Stretto di Hormuz sono popolate da numerosi esemplari di questo bellissimo animale, ma non ci eravamo fatti troppe illusioni... Invece eccoli lì, seguire la nostra imbarcazione, saltare e giocare!

 

La fauna marina vicino Telegraph Island sembra essere interessante, diversi banchi di pesci colorati, ma non siamo rimasti entusiasti o sbalorditi. 

Dopo il bagno in mare, però, il viaggio di rientro sul Dhow è davvero rilassante ( bibite, frutta, merenda a bordo ... ) e ci godiamo le prime luci del tramonto prima di rientrare a Khasab, riprendere l'auto e ritornare verso gli Emirati lasciando questa terra davvero spettacolare.

un solo giorno nella penisola del musandam

È dunque fattibile fare una gita di un giorno nella Penisola del Musandam alloggiando a Dubai? Noi lo abbiamo fatto, quindi è sicuramente fattibile. Senza dubbio il meglio sarebbe passare una notte a Khasab così da potersi godere l'esperienza con maggiore calma ed evitando, soprattutto, le tante ore di macchina. Se, come noi, avete però una sola giornata a disposizione, partendo preso da Dubai potete tranquillamente organizzare una bella giornata nella Penisola del Musandam con crociera pomeridiana come vi abbiamo raccontato.

Per chi volesse, giustamente, passare più tempo nella Penisola del Musandam vi segnaliamo che oltre alla crociera di un giorno intero che vi porterà a scoprire non solo Telegraph Island ma tutta la zona dei fiordi, potrete anche visitare la parte interna montagnosa salendo sul Jebel al Harim ( "La montagna delle donne" ) alto oltre 2000 metri da dove ammirare il fascino di questo paese!

Poppackers in front of the ininity

" EVERY LONG JOURNEY BEGINS WITH A SINGLE STEP "

poppackers - facebook
poppackers - instagram

SCOPRI DI PIÙ SUGLI

EMIRATI ARABI