Tokyo in 3 giorni - giorno 3

ITINERARIO DI TOKYO IN 3 GIORNI, ALLA SCOPERTA DELLA CAPITALE DEL GIAPPONE

Se ti piace il nostro blog ... 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


Street Food a Tskiji, il mercato del pesce di Tokyo

Purtroppo eccoci arrivati all'ultimo di questi 3 giorni passati a TokyoIl primo giorno abbiamo scoperto il mondo del Meiji Jingu, abbiamo camminato per le strade dello shopping di Harajuku e ci siamo fatti abbagliare dalle mille luci di Shibuya. Poi, il secondo giorno, ecco il momento del succulento mercato del pesce di Tokyo, per poi scoprire la Manhattan giapponese di Ginza ed infine perdersi nella cultura manga di Akihabara. Nell'articolo di oggi vi portiamo alla scoperta del caotico ma meraviglioso Senso-ji e del quartiere di Asakusa da cui si può raggiungere a piedi lo Ueno Park, zona dall'alto valore culturale per la presenza di diversi templi e musei di livello. Nel pomeriggio potrete passeggiare tra le vie di Yanaka, quartiere storico e residenziale lontano dalle luci e del caos della Tokyo moderna. L'ultima sera si passa a Yarakucho per chiudere in bellezza la visita della capitale del Giappone tra piccole izakaya e ristoranti tradizionali.

itinerario in TOKYO IN 3 GIORNI - PARTE 3

Primo Giorno:

  • Santuario Meiji Jingu e quartiere di Harajuku
  • Shibuya 
  • Shinjuku - Golden Gai

Secondo Giorno:

  • il mercato del pesce di Tsukiji
  • il quartiere di Ginza
  • il quartiere di Akihabara
  • Shinjuku - Omoide Yokocho 

Terzo Giorno:

  • Senso-ji e il quartiere di Asakusa
  • Ueno Park
  • il quartiere di Yanaka
  • Yurakucho
Booking.com

TOKYO IN 3 GIORNI - terzo giorno

senso-ji, il buddismo a tokyo

Sensō-Ji è il tempio più antico di tutta Tokyo e uno dei complessi religiosi più importanti della città e probabilmente dell'intero Giappone. Sensō-ji è un tempio buddista costruito nel VII secolo da Haji no Nakatomo, l'allora capo villaggio di Asakusa, in onore della dea Kannon, la cui statuetta dorata venne ritrovata da due pescatori del villaggio nel vicino fiume Sumida.

Nei secoli, Sensō-ji ha subito diverse trasformazioni ed ha acquisito via via sempre più importanza diventando un complesso sempre più imponente. Oggi per i Giapponesi Sensō-ji non è solamente un simbolo religioso ma anche un simbolo della loro rinascita come popolo dopo la Seconda Guerra Mondiale dato che tutto il complesso venne distrutto dai bombardamenti americani prima di essere completamente ristrutturato e riconsegnato all'umanità. 

 

Iniziate la vostra giornata qui al Sensō-ji di Asakusa per due motivi, il primo è che probabilmente riuscirete a trovare un numero "ridotto" di persone/turisti/fedeli, la seconda è che nelle vie limitrofe al tempio si trovano tanti locali dove potersi comprare qualche dolce per partire con il piede giusto.

La visita di Sensō-ji comincia dall'imponente Kaminarimon, la porta del tuono, che vi invita ad entrare in Nakamise-dōri, una strada di 250 metri che conduce agli edifici principali del tempio lunga la quale potete trovare una miriade di negozietti che vendono praticamente di tutto: dolci tipici, yukata, ukiyo-e, ventagli ... 

Il Kaminarimon è già di per sé spettacolare con la sua grandiosa lanterna rossa, simbolo di prosperità, e le enormi statue di Fujin ( dio del vento ) e Raijin ( dio del tuono ). 

Nakamise-dōri è, invece, un posto controverso, una bella via piena di negozi, molto animata e ricca di gente, ma non certo quello che ti aspetteresti di trovare in un santuario così importante. Nakamise-dōri è forse il più chiaro esempio di come la spiritualità ed il rapporto con la religione in Giappone e probabilmente in Estremo Oriente sia molte differente dal concetto che abbiamo noi "occidentali".

Superato il caos di Nakamise-dōri eccovi arrivare ad una seconda porta, altrettanto imponente: il cancello Hozomon superato il quale finalmente si entra nell'area sacra ( dove non si può bere né mangiare ) costituita da:

  • una pagoda a 5 piani subito sulla sinistra dove sono custodite alcune reliquie del Buddha
  • il Kannon-do, l'imponente edificio principale
  • una serie di templi minori di cui alcuni Shinto come il Asakusa Jinja

Perdetevi tra la gente, guardate i fedeli depurarsi respirando incenso e pregare inchinandosi di fronte al padiglione principale, godetevi quell'atmosfera tipica dell'Estremo Oriente un po' caotica ma al tempo stesso ordinata e quando siete stanchi di fare fotografie ecco il momento di mettere qualcosa sotto i denti. Questo qualcosa si rivelerà, ne siamo certi, la droga della vostra vacanza, non ne potrete più fare a meno, accompagnerà le vostre giornate da quel momento fino a quando rimetterete tristemente piede in Italia ... stiamo parlando del Melonpan

Ad Asakusa, proprio attaccato al Sensō-ji, si trova il posto dove mangiare il melonpan più buono di tutto il Giappone: Kagetsudo Melonpan! Provatelo e ne verrete conquistati. Ringraziamo Marco Togni per avercelo fatto scoprire.

 

Come Arrivare

Il tempo di Sensō-ji si trova nel quartiere di Asakusa ed è facilmente raggiungibile dalla stazione di Asakusa dove passano le linee Ginza ed Asakusa ( non incluse nel Japan Rail Pass ).

 

Orari ed Apertura

L'accesso all'area del tempio è consentita a tutte le ore ed in particolare dal tramonto fino alle 23 tutte le strutture del complesso sono illuminate, regalando un'atmosfera davvero suggestiva. 

La main hall invece apre solamente tra le 6:00 e le 17:00.

 

Feste ed eventi

Sebbene Sensō-ji sia un tempio buddista, esso ospita il Sanja Matsurila festa shintoista più importante di tutto il Giappone che si tiene presso la Asakusa-Jinja.


SCOPRI L'ATMOSFERA DEL GIAPPONE FEUDALE ...

 

SCOPRI KANAZAWA


una passeggiata per il quartiere di asakusa

Non lontano del Sensō-ji, sull'altra sponda del fiume Sumida svetta la Tokyo Sky Tree, la torre più alta del mondo con i 634 metri di altezza. Siccome Tokyo si può vedere gratuitamente dall'alto al Tokyo Metropolitan Government Building mentre qui bisogna spendere € 15 e siccome a noi le viste dall'alto non ci fanno impazzire ... abbiamo deciso di dirigerci dal Sensō-ji fino al Parco di Ueno a piedi facendo una passeggiata di mezzora nel quartiere di Asakusa.

Nessuno monumento da visitare, nessun grattacielo spettacolare, nessuna turbinio di luci psichedeliche ... solo casette con i panni stesi sul balcone, qualche bicicletta qua e là, una mamma che accompagna la figlia dal dottore... insomma la vita quotidiana di un quartiere residenziale di Tokyo, un piccolo momento di relax dalle visite ossessive di questi tre giorni, un modo per vedere una Tokyo sconosciuta al mondo.


SCOPRI DI PIÙ SULLA CAPITALE DEL GIAPPONE ...

 

SCOPRI DI PIÙ SU TOKYO!


ueno park

Ed eccovi arrivati al Parco di Ueno, una sorta di piccola Kyoto a Tokyo. Il parco di Ueno è una sorta di distretto culturale di Tokyo, infatti, oltre ad essere un classico parco cittadino, Ueno ospita diversi templi interessanti ed importanti musei e lo zoo della città.

Se siete a Tokyo durante l'hanami, la fioritura dei ciliegi, allora non potete non sedervi all'ombra dei sakura a contemplare i loro colori insieme a migliaia di giapponesi che per tradizione vengono a Ueno per celebrare questo spettacolo della natura.

 

Cosa Vedere a Ueno 

La mappa del parco di Ueno riporta i principali siti di interesse dell'area tra cui vi segnaliamo sicuramente il bellissimo Santuario Toshogu, fratello minore del Santuario di Nikko, dedicato allo Shogun Ieyasu Tokugawa e costruito nel XVII secolo, tutto completamente dorato. Non male anche il Kiyomizu Kannon-do ispirato al Kyomizudera di Kyoto.

Gli appassionati di storia e arte potranno, invece, visitare il Tokyo National Museum, mentre se volete scoprire lo stile di vita nel quartiere agli inizi del XX secolo allora fate un salto allo Shitamachi Museum, piccolissimo ma carino e dal costo irrisorio.

Se siete con dei bimbi forse potete pensare di visitare lo Ueno Zoo, dove troverete anche degli esemplari di panda!

 

Usciti dal parco, praticamente sotto i piloni della linea ferroviaria, troverete Ameyoko, un mercato caratteristico sorto dopo la seconda mondiale dove oggi potete trovare di tutto ma soprattutto potete pensare di mangiare qualcosa spendendo poco. Noi ci siamo fermati a mangiare del buon cirashi, boule di riso con pesce crudo e fresco, spendendo intorno agli €8. 

 

Come arrivare

Il parco di Ueno è praticamente attaccato alla omonima fermata della Yamanote Line compresa nel JR Pass.

Il Santuario Toshogu al Parco di Ueno

tranquillo pomeriggio a yanaka

Il quartiere di Yanaka è praticamente contiguo a quello di Ueno e rappresenta probabilmente la parte più antica di Tokyo, sopravvissuta alla Seconda Guerra Mondiale e a diversi terremoti. Una passeggiata a Yanaka è una passeggiata in un mondo lontano dal turismo, lontano da grattacieli, lontano dai musei, è rilassarsi in una Tokyo più intima. Non per questo Yanaka vi lascerà a bocca aperta, anzi, magari vi ritroverete a chiedervi: "Che ci sto a fare qui?" ... beh state scoprendo un lato di Tokyo non intaccato dalla modernità.

 

Cominciate da Yanaka Ginza, la strada dei negozietti e delle botteghe ( circa 60 ) dove curiosare e confondersi con la gente del posto. Passate a fianco di templi piccoli, non famosi e poi entrate nello Yanaka Cemetery, bellissimo specialmente in Aprile, dove potrete trovare il graziosissimo Tennoji, il tempio più antico del quartiere risalente al 1274. 

serata a yurakucho

La scoperta di Tokyo in 3 giorni si conclude a Yurakucho, in particolare in uno dei piccoli ristoranti che popolano Yurakucho Yokocho, uno stretto vicolo non lontano dai concetti di Golden Gai e Omoide Yokocho viste nei giorni precedenti. 

Yurakucho nasce e cresce letteralmente al di sotto della JR Yamanote Line ed i suoi vicoli si intersecano con le travi ed i piloni della ferrovia. Per questo e per la presenza di numerose izakaya frequentate principalmente da locali, Yurakucho Yokocho ha mantenuto un'atmosfera tipica e tradizionale perfetta per chiudere questa 3 giorni a Tokyo, una città incredibile e probabilmente indimenticabile. 


UNA GITA FUORI PORTA DA TOKYO ...

 

SCOPRI LA MAGIA DEL MONTE FUJI



Poppackers in front of the ininity

" EVERY LONG JOURNEY BEGINS WITH A SINGLE STEP "

poppackers - facebook
poppackers - instagram

TOKYO IN 3 GIORNI


GITE DA TOKYO


LE ALPI GIAPPONESI


KYOTO