MAROCCO

IN MAROCCO TROVERETE IL CAOS, EPPURE VE NE INNAMORERETE

E' davvero difficile descrivere un paese come il Marocco, un paese dove il trambusto ed il caos delle medine potrebbe perfino sopraffarvi; un paese dove le meraviglie artistiche e culturali combattono con il passare del tempo e con l'incuria; un paese che inizialmente potrebbe spiazzarvi, ma che poco alla volta vi saprà coinvolgere ed affascinare.

 

Il perchè di un viaggio in Marocco

 

Perché le dune del Deserto del Sahara sono uno spettacolo impagabile; perché perdersi nel blu di Chefchaouen è un'esperienza unica; perché Jemaa el Fna Marrakech è davvero il più grande palcoscenico del pianeta dove un mondo lontano, controverso ed esotico apparirà davanti ai vostri occhi; perché la labirintica medina di Fez, oltre a nascondere splendidi esempi di architettura islamica, è un museo a cielo aperto che vi farà scoprire i segreti e la maestria degli artigiani locali, dai conciatori di pelle, ai fabbri, agli artigiani del rame; perché dovete anche voi assaggiare un buon tè alla menta; perché il Marocco può regalare splendidi paesaggi montani e collinari; perché dovete assolutamente provare un tajine di carne ( meglio se di agnello ) con le prugne. E se questo non vi basta, state tranquilli perché di ragioni per visitare il Marocco ce ne sarebbero altre centinaia.

 

Attrazioni Principali

 

Nel nostro viaggio in Marocco abbiamo visto davvero molte cose e molte altre ce ne sarebbero da scoprire ma vi possiamo consigliare:

  • Aspettare il tramonto nell'incredibile Jemaa el Fna a Marrakech
  • La meravigliosa città blu di Chefchaouen
  • Le imponenti Gole del Todra
  • Lo spettacolo del Deserto del Sahara 
  • La bellezza di Fez

Come spesso accade però, in paesi come il Marocco una parte fondamentale del viaggio è legata alle persone, alla scoperta di uno stile di vita lontano anni luce dal nostro, al tentativo di sradicare quei pregiudizi che volenti o nolenti il mondo di oggi ci porta ad avere.

MAROCCO - Info utili

Capitale: Rabat

Popolazione: 35.3 milioni di abitanti

Fuso Orario: Il Marocco si trova un'ora indietro rispetto all'Italia, applicando lo stesso fuso orario di Greenwich. Anche in Marocco si applicano ora solare ed ora legale, ma durante il Ramadan l'eventuale ora legale viene annullata.

Valuta: Dhiram Marocchino (MAD) - 0.090 € (2018)

quando andare in marocco

Se avete in mente un tour nelle zone interne tra città imperiali e deserto,  il momento migliore per visitare il Marocco è sicuramente la Primavera, quando le temperature nelle città sono piacevoli e la natura regala spettacoli indimenticabili una volta valicati i passi dei monti dell'Atlante.

Purtroppo non è impossibile trovare delle tempeste di sabbia nel deserto, ma sono generalmente sopportabili e notturne.

 

In Inverno sull'Atlante è probabile trovare precipitazioni nevose che rendono le strade ovviamente più complesse da affrontare, quindi controllate sempre il meteo e valutare bene il percorso.

 

Ad eccezione della zona costiera, l'Estate è un po' proibitiva per via delle temperature che nel deserto superano anche i 45 gradi, ma che anche nelle città raggiungono i 40 gradi limitando le possibilità di visita.

documenti necessari

I cittadini italiani possono rimanere in Marocco per motivi turistici senza visto fino ad un massimo di 90 giorni. Per accedere serve quindi un Passaporto in corso di validità.

 

Chi volesse noleggiare un'auto può utilizzare la patente italiana.

 

Per essere sempre aggiornati visitate la pagina degli Stati Uniti del sito del Ministero degli Esteri: Viaggiare Sicuri.

sicurezza

Il Marocco ci è sembrato un paese tranquillo dal punto di vista della sicurezza per i turisti. Abbiamo guidato per migliaia di chilometri, abbiamo visitato da soli diverse città e paesi e mai ci siamo sentiti in qualche modo a disagio o in pericolo. 

 

Detto questo il turista è spesso, per non dire sempre, visto come una buona opportunità per portare a casa qualche soldo, per cui vi capiterà di trovare gente che vuole fornirvi indicazioni stradali e si offrirà di accompagnarvi per poi chiedervi dei soldi, troverete persone che si offriranno di farvi da guida turistica salvo poi cercare di condurvi nei negozi di amici e parenti ... Inizialmente può risultare fastidioso, poi ci si abitua e basta dire "No" farsi fregare.

guidare in marocco

Guidare in Marocco è piuttosto semplice se non ci si vuole avventurare in zone remote che richiedono un 4x4 ed una buona preparazione.

 

Noi abbiamo percorso oltre 1500 chilometri con una FIAT Punto attraversando il paese da Sud a Nord e trovando strade ben asfaltate e semplici da percorrere. La maggior parte di esse, però, sono composte da singola corsia per carreggiata, quindi, attenzione in caso di sorpassi. 

 

La disponibilità di benzina non è un problema, le stazioni di rifornimento diventano più rare inoltrandosi verso il deserto. 

copertura telefonica

Quello che possiamo suggerirvi è di comprare una SIM telefonica marocchina. Noi abbiamo optato per Maroc Telecom e con 70 Dhiram ( circa € 7 ) abbiamo avuto 5 GB a disposizione. La copertura sul territorio è davvero buona. In praticamente tutti gli hotel e riad in cui siamo stati abbiamo trovato il WI-FI anche se, a volte, la connessione non era particolarmente veloce.

MAROCCO - ITINERARI

MAROCCO - cosa vedere

" LA VITA E' COME UN LIBRO,

CHI NON VIAGGIA NE LEGGE UNA

PAGINA SOLA "

poppackers - facebook
poppackers - instagram

Se ti piace il nostro blog... 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER